In

Da Dizionario Italiano.

1Preposizione</span> (con gli articolo determinativo il, lo, la, i, gli, leforma le Preposizione Articolata nel, nello, nella, nei, negli, nelle;può assumere la forma nee staccarsi dall'articolo quando questo appartiene a un titolo o a un nome proprio di luogo da riprodurre fedelmente: ne “La Stampa”,oltre che in “La Stampa” o nella “Stampa”)

  • Indica fondamentalmente «collocazione in un ambito», ma anche «spostamento che conduce in un ambito» e «incontro con qualcosa o con qualcuno»;
    l'ambito può essere, in senso proprio, spaziale o temporale, o costituito da condizioni materiali o ideali, stati d'animo, atteggiamenti e simili: le espressioni acquistano così Significato autonomi, di modo, mezzo, materia, limitazione etc... (non sempre facilmente distinguibili)


  • Entra a formare complementi e altre espressioni nominali e locuzioni (di cui qui si forniscono solo casi tipici)
  • COMPLEMENTI ED ESPRESSIONI NOMINALI stato in luogo: essere in casa; abitare in città; lavorare in fabbrica; avere un conto in banca; anche nel senso di «sopra»: la minestra è in tavola; in senso figurativo:: restare nel cuore di qualcuno; avere in mente qualcosa - quantità o misura: essere in due; arrivare in massa - modo o maniera: stare in piedi; rimanere in silenzio; essere in pigiama - stima: tenere in gran conto; avere in odio - mezzo o strumento: viaggiare in aereo; pagamento in contanti; comunicare in codice - limitazione: commerciare in tessuti; bravo in matematica - materia: pilastro in cemento armato; infissi in alluminio - complemento predicativo: prendere in moglie; documento in originale - tempo determinato: nato nel 1970; in settimana andrò a trovarlo; in Preposizione Articolo e seguito da un infinito presente, per marcare la contemporaneità con un altro evento: inciampò nel correre - tempo continuato: in due mesi il lavoro sarà compiuto; nel giro di qualche giorno metteremo a posto ogni cosa - moto a luogo: andare in cantina, in Sicilia; versare il vino nel bicchiere; anche in espressioni Figurativo,: entrare in confidenza con qualcuno; anche nel senso di «sopra»: mettere le carte in tavola; o di «contro»: urtare in uno spigolo; anche con indicazione di un termine di partenza: tradurre un romanzo dal francese in italiano; vagare di paese in paese - moto entro luogo circoscritto: le automobili corrono in pista - fine o scopo (talvolta assimilabile al complemento predicativo): dare un libro in lettura; monumento in memoria dei caduti
  • LOCUZIONI preposizionali: in attesa di; in base a; in caso di; in fatto di; in mezzo a; in onore di; in quanto a; in segno di; in vista di etc... - congiunzionali: nella misura in cui; in modo che; nel senso che etc... - avverbiali: in qua; in basso; in dentro; in breve; in fretta e furia; in meno; in realtà; in ritardo; in teoria etc... (vedi anche, ormai in grafia unita, inoltre; insomma; invece etc...)
  • Nei complementi di stato in luogo e di moto a luogo con i nomi propri di luogo si usa in per grandi entità territoriali (continenti, stati, regioni), vie, piazze e simili, mentre si usa a per città, paesi e isole minori: risiede in Francia, precisamente a Parigi; è andato in America; è vissuto a lungo in Sicilia e poi a Pantelleria; incontriamoci in corso Italia. Nell'uso Burocrazia, però si dice anche Marco Forcella, notaio in Roma