Da Dizionario Italiano.
Pronome, Sostantivo
  • pronome personale Forma tonica del paradigma dei Pronome di 3ª maschile e femminile, Singolare e Plurale, usata con riferimento al soggetto grammaticale (talora anche logico) della frase, come complemento oggetto quando questo deve essere messo in rilievo: dovrebbe accusare sé e non gli altri; dopo prep., come complemento indiretto quando non vi è reciprocità: parla sempre di sé; bisogna tenere per sé i segreti; rafforzata da stesso o medesimo, anche senza accento: pensare solo a se stessiva da sé, è una logica conseguenza, è naturale ‖ tra sé, tra sé e sé, nel proprio intimo ‖ in sé, di per sé, in sé e per sé, considerato nella sua sostanza, senza altri elementi connessi ‖ a sé, a parte, separatamente ‖ (non) essere in sé, (non) avere il pieno controllo delle proprie facoltà mentali ‖ essere fuori di sé, lasciarsi prendere dall'ira, non riuscire a dominarsi ‖ essere pieno di sé, stimarsi eccessivamente, darsi delle arie ‖ nel proverbio chi fa da sé fa per tre
  • Sostantivo Maschile Psicologia, (solo Singolare) La propria personalità