Differenze tra le versioni di "Digiuno"

Da Dizionario Italiano.
m
m
 
Riga 1: Riga 1:
  
[[File:Digiuno.jpg|right|thumb|Digiuno]]{{sillabazione}}
+
{{sillabazione}}
<sup>3</sup><span class="sillabazione">&#12304;di-giù-no&#12305;</span>
+
<sup>1</sup><span class="sillabazione">&#12304;di-giù-no&#12305;</span>
 
{{desc-sign}}
 
{{desc-sign}}
<span class="da-notare">Sostantivo Maschile</span>
+
<span class="da-notare">Aggettivo</span>
* <span class="significato">[[Anatomia]],</span> Parte dell'intestino tenue tra duodeno e ileo, così detto perché il cibo non vi si sofferma a lungo
+
* Che non tocca cibo da un certo periodo di tempo: <span class="enfasi">sono <span class="lemma">digiuno</span> da troppe ore</span>; con uso Assoluto, che nel corso della giornata non ha mangiato: <span class="enfasi">sono ancora <span class="lemma">digiuno</span></span>
 +
 
 +
* <span class="significato">[[Figurativo]],</span> Privo di informazioni, di conoscenze, impreparato in un campo specifico (regge la preposizione <span class="enfasi">di</span>) <span class="sinonimo-negazione">Sinonimo:</span> <span class="da-notare-desc">[[profano]]</span>: <span class="enfasi">essere <span class="lemma">digiuno</span> di letteratura</span>
  
  
 
[[Categoria:D]]
 
[[Categoria:D]]
[[Categoria:Sostantivo Maschile]]
+
[[Categoria:Aggettivo]]

Versione attuale delle 20:56, 12 feb 2010

Sillabazione:

1【di-giù-no】

Definizione e Significato:

Aggettivo

  • Che non tocca cibo da un certo periodo di tempo: sono digiuno da troppe ore; con uso Assoluto, che nel corso della giornata non ha mangiato: sono ancora digiuno
  • Figurativo, Privo di informazioni, di conoscenze, impreparato in un campo specifico (regge la preposizione di) Sinonimo: profano: essere digiuno di letteratura