Differenze tra le versioni di "Fondo"

Da Dizionario Italiano.
m
m
 
Riga 1: Riga 1:
  
{{sillabazione}}
+
[[File:Fondo.jpg|right|thumb|Fondo]]{{sillabazione}}
<sup>3</sup><span class="sillabazione">&#12304;fón-do&#12305;</span>
+
<sup>2</sup><span class="sillabazione">&#12304;fón-do&#12305;</span>
 
{{desc-sign}}
 
{{desc-sign}}
<span class="da-notare">Aggettivo</span>
+
<span class="da-notare">Sostantivo Maschile</span>
* Profondo &#8214; <span class="lcd">piatto <span class="lemma">fondo</span></span>, piatto con il bordo rialzato, per i primi piatti
+
* Appezzamento di terreno; <br /> bene immobiliare
  
* <span class="significato">Estensione,</span> Denso, spesso &#8214; <span class="lcd">a notte <span class="lemma">fondo</span></span>, a notte inoltrata
+
* <span class="significato">[[Economia]],</span> Disponibilità di denaro o altri beni; <br /> (<span class="da-notare-desc">al Plurale</span>) capitale di cui si può disporre: <span class="enfasi">mancanza di fondi</span>; titoli, azioni, obbligazioni in cui il capitale può essere impiegato &#8214; <span class="testo3"><span class="lemma">fondo</span> pensioni</span>, somma accantonata e gestita dallo Stato per il pagamento delle pensioni &#8214; <span class="testo3"><span class="lemma">fondo</span> comune di investimento</span>, società finanziaria che raccoglie capitali presso i risparmiatori per investirli per loro conto &#8214; <span class="testo3"><span class="lemma">fondo</span> neri</span>, somme accantonate illecitamente per finanziare attività illegali &#8214; <span class="lcd">essere a corto di fondi</span>, non avere denaro &#8214; <span class="lcd">somma versata a <span class="lemma">fondo</span> perduto</span>, della quale non è prevista restituzione &#8214; <span class="testo3"><span class="lemma">fondo</span> di cassa</span>, liquidità, mezzi monetari, di cui dispone un'impresa
 +
 
 +
* Nome di numerose istituzioni finanziarie a carattere sovranazionale, che gestiscono le risorse conferite dagli stati che vi partecipano per finalità comuni, quali lo sviluppo economico di aree depresse e la facilitazione degli scambi commerciali &#8214; <span class="testo3">F. monetario internazionale</span> (sigla FMI), agenzia specializzata delle Nazioni Unite che ha la funzione di accordare finanziamenti ai paesi membri per il riequilibrio della bilancia dei pagamenti, al fine di evitare situazioni di crisi sui mercati internazionali
 +
 
 +
* In una biblioteca, parte del patrimonio librario proveniente da un'altra biblioteca o ottenuto in dono da un privato e contrassegnato col nome dell'antico proprietario
  
  
 
[[Categoria:F]]
 
[[Categoria:F]]
[[Categoria:Aggettivo]]
+
[[Categoria:Sostantivo Maschile]]

Versione attuale delle 05:47, 12 feb 2010

Sillabazione:

2【fón-do】

Definizione e Significato:

Sostantivo Maschile

  • Appezzamento di terreno;
    bene immobiliare
  • Economia, Disponibilità di denaro o altri beni;
    (al Plurale) capitale di cui si può disporre: mancanza di fondi; titoli, azioni, obbligazioni in cui il capitale può essere impiegato ‖ fondo pensioni, somma accantonata e gestita dallo Stato per il pagamento delle pensioni ‖ fondo comune di investimento, società finanziaria che raccoglie capitali presso i risparmiatori per investirli per loro conto ‖ fondo neri, somme accantonate illecitamente per finanziare attività illegali ‖ essere a corto di fondi, non avere denaro ‖ somma versata a fondo perduto, della quale non è prevista restituzione ‖ fondo di cassa, liquidità, mezzi monetari, di cui dispone un'impresa
  • Nome di numerose istituzioni finanziarie a carattere sovranazionale, che gestiscono le risorse conferite dagli stati che vi partecipano per finalità comuni, quali lo sviluppo economico di aree depresse e la facilitazione degli scambi commerciali ‖ F. monetario internazionale (sigla FMI), agenzia specializzata delle Nazioni Unite che ha la funzione di accordare finanziamenti ai paesi membri per il riequilibrio della bilancia dei pagamenti, al fine di evitare situazioni di crisi sui mercati internazionali
  • In una biblioteca, parte del patrimonio librario proveniente da un'altra biblioteca o ottenuto in dono da un privato e contrassegnato col nome dell'antico proprietario