Sacrificio

Da Dizionario Italiano.
Versione del 12 feb 2010 alle 00:47 di Dizi (Discussione | contributi) (Creata pagina con ' Sacrificio{{sillabazione}} <span class="sillabazione">【sa-cri-fì-cio】</span> {{desc-sign}} <span class="da-notare">Sostantivo …')

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Sillabazione:

【sa-cri-fì-cio】

Definizione e Significato:

Sostantivo Maschile (Plurale -ci)

  • Religione,, Antropologia, Funzione sacra con cui si offrono prodotti vegetali, animali e anche esseri umani alla divinità, con l'intento di venerarla, propiziarla o placarla;
    nel cristianesimo, la crocifissione e la morte di Gesù Cristo per l'umanità ‖ sacrificio eucaristico; sacrificio dell'altare, nella liturgia cattolica, la messa, come momento in cui, con l'eucarestia, si rinnova il sacrificio di Cristo e lo si offre a Dio
  • Estensione, Atto personale con cui si offre alla divinità qualcosa di spirituale, di morale: offro in sacrificio a Dio le mie disgrazie
  • Estensione, Offerta di qualcosa di particolarmente importante per un nobile scopo, per un ideale: far sacrificio della vita per i figli
  • Rinuncia, privazione ‖ una vita di sacrificio, vissuta in rigida economia ‖ politica dei sacrificio, politica di austerità per risanare l'economia