Differenze tra le versioni di "Tema"

Da Dizionario Italiano.
m (Creata pagina con ' Tema{{sillabazione}} <sup>2</sup><span class="sillabazione">【tè-ma】</span> {{desc-sign}} <span class="da-notare">Sostantivo Maschile…')
(Nessuna differenza)

Versione delle 16:16, 11 feb 2010

Sillabazione:

2【tè-ma】

Definizione e Significato:

Sostantivo Maschile (Plurale -mi)

  • Argomento di un discorso, di una comunicazione orale o scritta, di un ragionamento o altro: trattare un tema scottante; divagare dal tema; restare in tema; soggetto, motivo centrale di un testo letterario o di un'opera d'arte
  • Indicazione di un argomento o enunciazione di un concetto proposti per far svolgere un saggio scritto, come esercitazione scolastica o prova di esame Sinonimo: traccia: assegnare un tema di fantasia, di letteratura, di storia; svolgere il tema; Estensione, il componimento stesso: correggere i tema
  • Musica, Frase musicale proposta all'inizio di una composizione, che viene poi ripresa e sviluppata Sinonimo: motivo: tema principale, secondariovariazioni sul tema, trasformazioni di un'idea musicale di base con vari artifici;
    Figurativo, idee non originali, che non apportano nessuna novità
  • Linguistica, In morfologia, la parte della parola composta di radice più vocale tematica, a esclusione dei suffissi flessivi e derivativi (per esempio don-a in donare o donazione);
    all'interno di un enunciato, ciò di cui si parla, su cui si danno informazioni (per esempio il nome proprio in Giovanni è cresciuto) (in contrapposizione a rema)