Differenze tra le versioni di "Ufficiale"

Da Dizionario Italiano.
m (Creata pagina con ' Ufficiale{{sillabazione}} <sup>2</sup><span class="sillabazione">【uf-fi-cià-le】</span> {{desc-sign}} <span class="da-notare">So…')
 
m
 
Riga 1: Riga 1:
  
[[File:Ufficiale.jpg|right|thumb|Ufficiale]]{{sillabazione}}
+
{{sillabazione}}
<sup>2</sup><span class="sillabazione">&#12304;uf-fi-cià-le&#12305;</span>
+
<sup>1</sup><span class="sillabazione">&#12304;uf-fi-cià-le&#12305;</span>
 
{{desc-sign}}
 
{{desc-sign}}
<span class="da-notare">Sostantivo Maschile</span> (<span class="da-notare">anche con riferimento a donna</span> o<span class="da-notare">Femminile</span> <span class="esempio">ufficialessa</span>)
+
<span class="da-notare">Aggettivo</span>
* <span class="significato">[[Militare]],</span> Qualifica dei militari che occupano il rango più elevato della gerarchia, da sottotenente a generale di corpo d'armata, nell'esercito, o da guardiamarina ad ammiraglio, nella marina: <span class="enfasi">corso per allievi <span class="lemma">ufficiale</span></span>; la qualifica è estesa, fuori dell'esercito, a corpi speciali, dalla polizia al personale direttivo della marina mercantile: <span class="enfasi"><span class="lemma">ufficiale</span> dei vigili del fuoco, dei vigili urbani</span>
+
* Emanato dall'autorità o dall'organo competente secondo le norme procedurali: <span class="enfasi">comunicato <span class="lemma">ufficiale</span></span>; <span class="significato">Estensione,</span> di pubblico dominio, quindi autentico (si oppone a <span class="enfasi">ufficioso</span>): <span class="enfasi">notizia <span class="lemma">ufficiale</span></span>
  
* Qualifica di persona incaricata di un pubblico ufficio, perlopiù amministrativo: <span class="enfasi">resistenza, oltraggio a pubblico <span class="lemma">ufficiale</span></span> &#8214; <span class="lcd"><span class="lemma">ufficiale</span> sanitario</span>, funzionario incaricato dal ministero della Sanità di dirigere il servizio sanitario in un comune &#8214; <span class="testo3"><span class="lemma">ufficiale</span> giudiziario</span>, impiegato ausiliario col compito di assistere il giudice in sede d'udienza, di notificare atti e sbrigare compiti di amministrazione giudiziaria
+
* Eseguito secondo le norme del protocollo: <span class="enfasi">pranzo <span class="lemma">ufficiale</span></span>; anche, fatto in modo pubblico: <span class="enfasi">fidanzamento <span class="lemma">ufficiale</span></span>
  
* Nell'antica cavalleria, grado superiore a quello di cavaliere
+
* <span class="significato">Nel linguaggio [[sportivo]]</span>, di gara valida ai fini della classifica: <span class="enfasi">gara <span class="lemma">ufficiale</span> di salto in lungo</span>
  
* <span class="da-notare-desc">Diminutivo</span> <span class="descrizione">ufficialetto</span>, <span class="descrizione">ufficialino</span><br>
+
* <span class="da-notare-desc">Avverbio</span> <span class="descrizione">ufficialmente</span> 1. In modo, in forma <span class="lemma">ufficiale</span>: <span class="enfasi">annunciare ufficialmente una notizia</span> 2. Con valore frasale, col Significato di &#171;per quello che si sa&#187;, &#171;per quello che se ne può dire&#187;: <span class="enfasi">ufficialmente è partito</span><br>
  
  
 
[[Categoria:U]]
 
[[Categoria:U]]
[[Categoria:Sostantivo Maschile]]
+
[[Categoria:Aggettivo]]

Versione attuale delle 17:31, 11 feb 2010

Sillabazione:

1【uf-fi-cià-le】

Definizione e Significato:

Aggettivo

  • Emanato dall'autorità o dall'organo competente secondo le norme procedurali: comunicato ufficiale; Estensione, di pubblico dominio, quindi autentico (si oppone a ufficioso): notizia ufficiale
  • Eseguito secondo le norme del protocollo: pranzo ufficiale; anche, fatto in modo pubblico: fidanzamento ufficiale
  • Nel linguaggio sportivo, di gara valida ai fini della classifica: gara ufficiale di salto in lungo
  • Avverbio ufficialmente 1. In modo, in forma ufficiale: annunciare ufficialmente una notizia 2. Con valore frasale, col Significato di «per quello che si sa», «per quello che se ne può dire»: ufficialmente è partito