Differenze tra le versioni di "Esemplare"

Da Dizionario Italiano.
m
m
 
Riga 1: Riga 1:
  
[[File:Esemplare.jpg|right|thumb|Esemplare]]{{sillabazione}}
+
{{sillabazione}}
<sup>2</sup><span class="sillabazione">&#12304;e-sem-plà-re&#12305;</span>
+
<sup>3</sup><span class="sillabazione">&#12304;e-sem-plà-re&#12305;</span>
 
{{desc-sign}}
 
{{desc-sign}}
<span class="da-notare">Sostantivo Maschile</span>
+
<span class="da-notare">Verbo Transitivo</span> (<span class="esempio">esèmplo</span> etc...) [<span class="da-notare">sogg-v-arg-prep.arg</span>] <span class="significato">non comune</span>
* Soggetto o elemento rappresentativo di una specie o di una classe: <span class="enfasi">un <span class="lemma">esemplare</span> di quarzo, di lupo</span>
+
* Trascrivere, riprodurre qualcosa su modello di un originale: <span class="enfasi"><span class="lemma">esemplare</span> una copia sull'autografo</span>; <span class="significato">Estensione,</span> modellare qualcosa su un esempio: <span class="enfasi"><span class="lemma">esemplare</span> lo stile sul modello del Boccaccio</span>
 
 
* Singola copia di una serie: <span class="enfasi"><span class="lemma">esemplare</span> preziosi di monete antiche</span>
 
 
 
* Originale da cui si traggono delle copie: <span class="enfasi">accludere l'<span class="lemma">esemplare</span> alle fotocopie</span>
 
  
  
 
[[Categoria:E]]
 
[[Categoria:E]]
[[Categoria:Sostantivo Maschile]]
+
[[Categoria:Verbo Transitivo]]

Versione attuale delle 22:31, 12 feb 2010

Sillabazione:

3【e-sem-plà-re】

Definizione e Significato:

Verbo Transitivo (esèmplo etc...) [sogg-v-arg-prep.arg] non comune

  • Trascrivere, riprodurre qualcosa su modello di un originale: esemplare una copia sull'autografo; Estensione, modellare qualcosa su un esempio: esemplare lo stile sul modello del Boccaccio